Elezioni domenica 23 febbraio: mezza Città di Napoli al voto

elezioni suppletive

Elezioni suppletive: domenica 23 febbraio dalle ore 7 alle ore 23, mezza Città di Napoli torna al voto

Elezioni suppletive: -7 giorni, domenica 23 febbraio urne aperte in mezza Città di Napoli per l’elezione del senatore del collegio 7 che prenderà il seggio del Prof. Ortolani (M5S), scomparso prematuramente la scorsa estate.

Quando si vota e in quali quartieri: le urne saranno aperte per tutta la giornata di domenica 23 febbraio, dalle ore 7 alle ore 23 nei quartieri dell’Arenella, Barra, Miano, Piscinola, Poggioreale, Ponticelli, San Carlo all’Arena, San Giovanni a Teduccio, San Pietro a Patierno, Scampia, Secondigliano, Vicaria e Vomero.

Chi può votare: è bene ricordare che si tratta dell’elezione suppletiva di un Senatore della Repubblica e che quindi il diritto di voto è di tutti i cittadini residenti nel collegio che abbiano compiuto 25 anni che potranno esercitare tale diritto presentandosi nel plesso scolastico indicato sulla tessera elettorale, muniti di documento di riconoscimento. Chi ha smarrito la tessera elettorale o ha ultimato gli spazi, potrà recarsi presso gli Uffici delle Municipalità che provvederanno immediatamente a rilasciarne una nuova.

Candidati: sono 5 gli aspiranti senatori, Sandro Ruotolo (sostenuto da Partito Democratico, Dema, Italia Viva, Verdi e Liberi e Uguali), Salvatore Guangi (sostenuto da Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia), Luigi Napolitano (M5S), Giuseppe Aragno (PaP) e Riccardo Guarino (Rinascimento Partenopeo).

Come si vota: è bene ricordare che si tratta di un collegio uninominale, quindi il primo che otterrà più voti diventerà senatore. L’elettore potrà esprimere la sua preferenza barrando il simbolo del candidato riportato sulla scheda elettorale.

Seguici su Facebook e resta aggiornato con NAPOLIZON (clicca qui).