Drogata e stuprata in un ristorante della provincia di Napoli

drogata

Choc in un ristorante della provincia di Napoli: una giovane donna viene drogata e poi stuprata. In manette finiscono due persone

E’ quanto accaduto ad una giovane donna, vittima di violenza. La donna è stata drogata e poi stuprata all’interno di un ristorante di Sorrento.

Secondo le indagini svolte dalla Polizia di Sorrento, a drogare e poi violentare la donna sarebbero state due persone: un uomo di 56 anni, titolare dello stesso ristorante, ed una donna di 23 anni, abituale frequentatrice del locale.

I due, come riportato dai colleghi de Il Mattino, sono stati arrestati stamane dalla polizia giudiziaria della Procura di Torre Annunziata e dagli agenti della sezione anticrimine del commissariato di Sorrento.

Dalle indagini, mediante accertamenti di laboratorio sui capelli della vittima, è emersa l’assunzione di GHB, la cd. “droga da stupro“.

E’ risultato, infatti, che il titolare del ristorante cedeva sistematicamente cocaina ad amici e frequentatori del suo locale.

Adesso i due complici dovranno rispondere dei reati di violenza sessuale di gruppo e cessione di sostanze stupefacenti.

FOTO: immagine di repertorio