24 Gennaio 2020

Domeniche in Dimora: alla scoperta di antiche ville e palazzi napoletani

domeniche in dimora

Domeniche in dimora: al via il 26 gennaio le visite guidate alla scoperta dei palazzi e delle ville antiche che hanno fatto la storia di Napoli

Domeniche in Dimora: la scoperta delle ville e dei castelli storici di Napoli parte il prossimo 26 gennaio.

L’iniziativa prevede che ogni ultima domenica del mese vengano aperte al pubblico alcune delle più antiche dimore napoletane e campane.

Si parte, infatti, con Napoli per poi esplorare anche i palazzi di Caserta, Salerno, Avellino e Benevento.

Dopo il successo che da ormai lungo tempo riscuote la manifestazione “Domenica al Museo“, che ricade ogni prima domenica del mese, adesso si punta a scoprire altre bellezze ancora inesplorate della città.

Tra le strutture architettoniche visitabili la prossima domenica ci saranno:

  • Palazzo Donn’anna, famossissimo palazzo monumentale di Posillipo risalente al XVII secolo.
  • Palazzo Ricca, sede dell’archivio storico del Banco di Napoli risalente al ‘500 al cui interno si trova una Cappella che custodisce opere di Luca Giordano e Solimena.
  • Palazzo Albertini, un condominio che, in realtà, è custode di bellissimi affreschi e di una suggestiva scalinata all’ingresso.
  • Palazzo Niglio Jadicicco, ubicato a Frattamaggiore, all’interno del quale vive ancora la famiglia che lo ha costruito alla fine del ‘600, è stato affrescato, poi, da Michele Niglio, ufficiale della guardia personale di Ferdinando IV di Borbone.

La manifestazione nasce da un progetto che vede coinvolte la Regione Campania, la SCABEC e l’Associazione Dimore Storiche Italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.