Divieto di accensione dei falò a Pomigliano



divieto

Ricorrenza di Sant’Antonio Abate: ordinanza sindacale sul divieto di accensione dei falò nel comune di Pomigliano D’Arco

Con l’ordinanza del 12 gennaio 2018 il sindaco di Pomigliano, Raffaele Russo, ha espresso il divieto di accendere i cd. ‘fucaroni’ (falò) in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio Abate del prossimo 17 gennaio.

Ciò in forza del fatto che a Pomigliano sono già stati superati i limiti massimi delle polveri sottili presenti nell’aria.

I livelli di inquinamento dell’aria sono, infatti, seriamente preoccupanti per poter lasciare liberi i cittadini di accendere fuochi così come la tradizione vorrebbe in tale ricorrenza.

L’Amministrazione Comunale ha, pertanto, ritenuto doveroso disporre il divieto assoluto in tutto il territorio cittadino di accendere fuochi sia su aree pubbliche che private, in esecuzione dell’ordinanza N.3 del Sindaco.

L’accensione dei fuochi comporterebbe, peraltro, grave disagio alla popolazione per i fumi e le ceneri ed eventuali altri gas dannosi rilasciati nell’aria, costituendo cosi grave pregiudizio per la salute pubblica.

 

Leggi anche