De Laurentiis:Meret portiere straordinario,ottimo acquisto. Le dichiarazioni

De Laurentiis
Per l'immagine,si ringrazia tiscali.sport

De Laurentiis: Meret portiere straordinario, un ottimo investimento. Le dichiarazioni del Presidente del Napoli ai microfoni di Kiss Kiss Napoli

De Laurentiis ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: gli auguri e le riflessioni del Numero Uno della SSCN.

Oggi, ai microfoni di Radio Goal, trasmissione in onda sulle frequenze di KKN, il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato importanti dichiarazioni sul Napoli e sull’intero sistema calcio in Italia.

In merito alla complicata partita disputata al San Paolo contro la Spal, ha osservato: “La SPAL ha un allenatore molto accorto, che punta molto sulla difesa. Non avendo fatto un grande mercato, cerca di trarre il meglio da ciò che ha a disposizione“.

Lungo focus sul sistema calcio italiano.

Il campionato di Serie A è molto sbilanciato. Speriamo che Gravina riesca a porvi rimedio ed a trovare soluzioni praticabili. La politica ha fatto delle sciocchezze nel mondo del calcio e non deve prendere alla leggera la situazione. Se il calcio volesse contrapporsi ai movimenti politici, potrebbe farsi sentire in modo molto deciso e forte.

Siamo pronti a sederci con Di Maio e Salvini per trovare soluzioni concrete, che permettano al calcio italiano di recuperare terreno rispetto a quello inglese o spagnolo, che fatturano molto più di noi“.

Particolarmente caldo anche il tema relativo alla classe arbitrale ed all’applicazione del VAR:

Mazzoleni mi crea preoccupazione. Ho avuto brutte esperienze con lui. Si spera che gli arbitri, da persone perbene quali sono, possano comportarsi in maniera imparziale. E’ la Serie A a finanziare l’AIA. E’ giusto che questa fiducia venga ricambiata con un comportamento equidistante e serio. Il VAR dovrebbe avere più voce in capitolo e fermare gli arbitri quando rileva qualcosa che non va. Solo in questo modo si potranno dissipare i dubbi su un sistema che voglia portare acqua solo a qualche mulino“.

Non è mancata la riflessione su Meret, che – proprio contro la Spal – ha salvato il risultato con una parata straordinaria, sventando un gol certo proprio durante gli ultimi minuti di gioco.

Meret è un ragazzo esemplare, rigoroso, fuori e dentro il campo. Ha dei genitori sempre presenti ma mai invadenti, ed è educato con valori importanti, che lo rendono un’eccellenza italiana. Ero a conoscenza del suo valore, altrimenti non lo avrei pagato tanto.

Il matrimonio s’ha da fare“.

De Laurentiis non ha mancato di rinnovare la sua stima personale e professionale verso il Mister Carlo Ancelotti:

Carlo è una persona di cultura ed esperienza, con cui mi piacerebbe poter trascorrere più tempo. Purtroppo ora partirò alla volta degli USA per questioni legate al cinema, e non potremo frequentarci molto“.

Ma il patron non dimentica anche gli altri allenatori con cui ha collaborato:

Li ringrazio e faccio loro gli auguri. Non è sempre facile lavorare con me, loro sono stati straordinari nel sopportare le mie impennate. Li ricordo tutti con piacere, è stato un onore poter lavorare con tutti loro, ed imparare qualcosa da ciascuno“.

Il numero uno del Napoli elogia anche l’Europa League, competizione che il Napoli disputerà, dopo il mancato passaggio del turno in Champions League.

L’Europa League è stata migliorata rispetto al passato: la disputeranno Chelsea ed Arsenal, che fatturano il triplo del Napoli, chiaro segno dell’innalzamento del livello della competizione. Il torneo regalerà forti emozioni“.

Seguono, poi, gli auguri di De Laurentiis ai napoletani, tifosi e non:

Buon Natale a tutti i napoletani, anche a quelli non interessati al calcio. Un augurio particolare va a chi non gode di ottima salute: per loro, meno fortunati, vorrei organizzare un paio di partite, il cui incasso sarà loro devoluto, in modo da restituirgli quel calore che non hanno avuto“.