Posticipo Juventus-Napoli: De Laurentiis ci prova

posticipo

E’ giunta nella giornata di ieri, la conferma relativa al posticipo del tanto atteso derby tra Lazio e Roma. De Laurentiis non ci sta ed ‘imita’ Lotito

Juventus-Napoli: uno dei match più attesi in Serie A Tim, considerata la rivalità tra le due tifoserie, uno scontro che da sempre viene vissuto con l’animo di una finale scudetto. I due club si sono già incontrati due volte nel corso della stagione sportiva: lo scorso dicembre a Doha, in occasione della Supercoppa Tim, che vide il team di Benitez trionfare ai calci di rigore (7-8) e nel match della 18sima giornata di campionato, quando a farne le spese fu proprio il Napoli al San Paolo (1-3).

posticipo

Uno pari, ad oggi. La resa dei conti è fissata al momento per sabato 23 maggio allo Juventus Stadium, per le ore 18:00. De Laurentiis tuttavia non ci sta; dopo lo spostamento del derby tra le romane da domenica 24 maggio a lunedì 25 maggio alle ore 18, il presidente ha ben pensato di chiedere il posticipo anche per Juventus-Napoli,  partita chiave, che vale un posto importante nella corsa Champions.

Dopo la vittoria, seppur sofferta, di ieri al San Paolo di Fuorigrotta, il club partenopeo mira a fare bottino pieno nei prossimi due match: contro la Juve di Massimiliano Allegri allo Stadium, ma soprattutto a Napoli, il 31 maggio, contro la Lazio del presidente Lotito. Legittima la richiesta del patron partenopeo che, poco fa, ha ufficialmente chiesto il posticipo per Juventus-Napoli, affinché entrambe le gare, (Juve-Napoli e Lazio-Roma) vengano giocate in contemporanea per evitare quello che, nel gergo calcistico, è comunemente noto come “biscotto”.