Criscitiello, duro attacco a De Laurentiis: “Non può comportarsi così!”



de laurentiis

Duro attacco di Criscitiello al Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis: “Non può trattare così una piazza come quella napoletana!”

Criscitiello contro De Laurentiis – Duro attacco di Michele Criscitiello, direttore di SportItalia, nei confronti del patron azzurro Aurelio De Laurentiis.

Le dichiarazioni rilasciate ieri i microfoni di Kiss Kiss Italia dal Presidente partenopeo hanno sollevato un’ondata di polemiche, che non accenna a placarsi.

Vi abbiamo riportato la notizia della possibile class action da parte dei tifosi azzurri, che si sono sentiti offesi e diffamati dal patron.

Ieri anche il collega Criscitiello è intervenuto sulla questione, prendendo una posizione netta e decisa contro le parole del proprietario della SSCN.

Queste le esternazioni del Presidente.

Coloro che mi contestano per non aver acquistato un rinforzo in attacco, sono tifosi drogati o pazzi. Tifosi che fanno le scommesse tra loro. Tifosi che vogliono io spenda miliardi per un giocatore, ma poi comprano magliette false, si fanno il pezzotto ed entrano in quattro ai tornelli per non pagare il biglietto“.

Parole che hanno provocato l’indignazione dei tifosi partenopei e la dura reazione di Michele Criscitiello.

Questo il suo commento in merito alla vicenda:

De Laurentiis non può rivolgersi in questi termini ad una piazza come quella napoletana! Se è vero che a Napoli ci sono problemi riguardanti il merchandising, è altrettanto vero che questi stessi problemi si verificano un po’ ovunque. 

I tifosi contestano a De Laurentiis la mancata voglia di far fare il salto di qualità al Napoli. Ogni anno, bisognerebbe sforzarsi di migliorare la posizione raggiunta l’anno precedente. 

L’anno scorso il Napoli era ad un passo dal titolo, e De Laurentiis non ha fatto NULLA per provare a vincere uno scudetto che era alla portata del Napoli“.

Ma Criscitiello continua: “Ha preso Ancelotti, ma non gli ha costruito la squadra attorno. Il Napoli non è più competitivo rispetto all’anno scorso! Si passa dall’essere la diretta competitor della Juve all’ambizione di rientrare tra le prime quattro!“.

Non passano inosservate nemmeno le parole del patron su Belotti. De Laurentiis aveva detto “Se Belotti vale 65 MLN, Inglese ne vale 85! L’anno scorso ha fatto un gol in più del Gallo!“.

Questo il duro commento di Criscitiello: “Non si può dire una cosa del genere! Belotti è un giocatore fortissimo! L’anno scorso ha avuto un infortunio, per questo ha segnato di meno! Gli anni passati ha dimostrato tutto il suo valore, che non si discute e non è paragonabile a quello di Inglese, con tutto il rispetto per quest’ultimo!

Al Napoli serve l’attaccante! Milik non offre garanzie fisiche. Mertens da solo non può reggere tre competizioni!“.

E chiude così: “Roma, Inter, Milan si sono rinforzate moltissimo! Il Napoli no. E’ normale che i tifosi si deprimano!“.

 

 

Leggi anche