Coronavirus: muore Dante Albini, funzionario prefettura di Napoli

Napoli

Coronavirus: muore Dante Albini, funzionario della prefettura di Napoli. Lavorava all’ufficio immigrazione. Oggi avrebbe compiuto 65 anni

Nella serata del 26 marzo, Dante Albini, risultato positivo al Coronavirus, è deceduto a Napoli. Lutto in prefettura.

Messaggi di cordoglio da amici, parenti e colleghi che lo ricordano come una persona forte, carismatica e generosa.

Purtroppo due settimane fa, Dante, aveva avvertito i primi sintomi influenzali e dopo  essersi recato all’ Ospedale Cotugno era stato rispedito a casa per curarsi con paracetamolo.

Non era stato effettuato nessun tampone per lui ed è stato ricoverato solo quando le sue condizioni di salute si sono aggravate.

In un secondo momento è stato sottoposto al test Covid-19, il quale è risultato positivo. Il funzionario è stato subito intubato in terapia intensiva per una grave polmonite causata da Coronavirus.

Oggi sarebbe stato il suo compleanno.

Sempre a Napoli è deceduto anche Maurizio Gallo, imprenditore 46enne originario di Torre Annunziata, ricoverato all’ospedale Cotugno. Contagi e decessi in aumento.

POTREBBE INTERESSARTI: DE LAURENTIIS E LA SUA GRANDE DONAZIONE AL PASCALE DI NAPOLI

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, FURTO CHOC AL LORETO MARE, SOTTRETTE MASCHERINE E TUTE. 

Resta sempre aggiornato per non perderti tutte le notizie: Cronaca, Politica, Eventi, Attualità, Sport, SSC NAPOLI, Cultura. (clicca qui)