17 Aprile 2020

Coronavirus e Serie A: arriva l’ipotesi per giocare al centro-sud

serie a

Coronavirus e Serie A: arriva l’ipotesi di far ripartire il campionato nei campi del centro-sud

Coronavirus e Serie A: arriva la proposta di Walter Ricciardi, membro del Consiglio Esecutivo dell’OMS e consigliere del Ministero della Salute.

Come riporta il sito di Sportmediaset, infatti, l’ipotesi avanzata in questi giorni è quella di tenere le partite di Serie A sui campi da gioco del centro-sud.

Walter Ricciardi ha, infatti, confermato che si sta tenendo una discussione in merito a questa ipotesi:

“C’è un discorso geografico: l’Italia non e’ tutta uguale a livello di contagi, al centro-sud non c’e’ stata quell’esplosione terribile del Nord. Differenziare le aree per livello di rischio è giusto, stiamo proponendo di giocare al centro-sud, non ha senso vietare attività dove ci sono zero casi come la Basilicata. Dobbiamo valutare lo scenario in due settimane. Le cose stanno andando molto meglio in molte regioni italiane, ma non in tutte. In Lombardia c’è ancora uno scenario preoccupante, non si può dare un’indicazione generica per tutti. Ad inizio Maggio potremo dare dei suggerimenti guardando la situazione. Questo virus continuerà a circolare fino a quando non si troverà un vaccino e così come colpisce i cittadini, anche i calciatori e lo staff: bisogna tutelare tutti”.

L’idea trova appoggio dall’Associazione Italiana Calciatori che si dice d’accordo nel permettere di disputare le partite di Campionato al centro-sud ma che, comunque, è in attesa delle indicazioni degli esperti al fine di rispettare le norme previste.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.