Coronavirus, casa albergo flagellata dal covid-19: positivi 23 anziani su 27

coronavirus
Per l'immagine si ringrazia ecodibergamo.it

Coronavirus – Napoli, casa albergo per anziani flagellata dal covid-19: positivi ben 23 anziani sui 27 ospiti della struttura

Coronavirus – Il covid-19, com’è oramai noto, colpisce pazienti d’ogni fascia d’età, andando a produrre esiti infausti principalmente sulla popolazione anziana, con patologie pregresse e maggiormente esposta al virus.

Le norme restrittive emanate dal Governo stanno producendo un effetto positivo sull’andamento del contagio, al punto che negli ultimi giorni si assiste ad una diminuzione generale dei nuovi positivi ed anche ad un minor numero di ricoveri in terapia intensiva.

Ma , chiariscono dalla Protezione Civile, occorre tenere alta la guardia, perché il virus continua a propagarsi e a mietere vittime, soprattutto tra la popolazione anziana.

E sono proprio le case di riposo ad essersi trasformate velocemente in veri e propri focolai del contagio.

Diverse – e numerose – le strutture flagellate dal diffondersi dell’epidemia, anche su territorio regionale.

L’ultima, in ordine di tempo, è stata una casa albergo (dove i pazienti ospiti della struttura continuano ad esser seguiti dal proprio medico di base) situata a Fuorigrotta.

In questa struttura, sono risultati positivi al test per la diagnosi del covid-19 ben 23 anziani sui 27 ospiti.

Proprio nei giorni scorsi, nella casa albergo di Fuorigrotta era deceduta – pare con una crisi respiratoria –  una donna di 91 anni, che aveva contratto il coronavirus.

Secondo quanto raccolto dai colleghi di Napoli Today, alcuni pazienti verserebbero in condizioni piuttosto gravi, al punto che per due di questi si è reso necessario il ricovero presso strutture ospedaliere.