Home Cultura Coming Soon #ComingVerySoon - Disincanto: Parte 3

#ComingVerySoon – Disincanto: Parte 3

Covid-19

Italia
535,524
Totale casi Attivi
Updated on 20 January 2021 14:21

In questa puntata di #ComingVerySoon parleremo della terza parte di Disincanto, ultima serie del genio dell’animazione americana

#ComingVerySoon è la nuova rubrica culturale di Napoli.ZON dedicata alle novità in uscita. Ogni settimana parleremo di un film, una serie tv, una canzone, un album o anche un evento in arrivo nella settimana o comunque in tempo breve. Per la nova puntata abbiamo scelto la terza parte di Disincanto!

Disincanto è l’ultima creatura del genio dell’animazione americana Matt Groening. Il fumettista, disegnatore e produttore televisivo di Portland, USA non ha bisogno di presentazioni: è lui che ha creato il cartone animato per adulti più famoso di sempre, I Simpson. Non meno famosa l’altra sua serie di punta, Futurama, sitcom fantascientifica ambientata nel futuro.

Come una favola…”disagiata”!

Se Futurama si presentava come parodia del genere fantascientifico, la terza serie di Groening riprende le classiche ambientazioni e i paradigmi delle favole e dei romanzi fantasy capovolgendoli con la sua tagliente ironia.

Protagonista di Disincanto è Bean – diminutivo di Tiabeanie – principessa decisamente anticonvenzionale. Bean ha una notevole passione per l’alcool, e passa le sue serate a bere birra nei locali. Suo padre, Re di Dreamland, malvede il comportamento della figlia, poco consono al suo ruolo, e cerca di combinare un matrimonio con il principe Guysbert e poi con il principe Merkimer, anche per vederla finalmente “al suo posto”.

Bean, amante della libertà e dell’indipendenza, non ha alcuna intenzione di sposarsi con il principe, e decide di scappare da Dreamland. La accompagneranno l’elfo Elfo – sì, davvero- , originario della terra di Elfwood terribilmente ottimista e ingenuo, e il demone Luci, inviato da creature maligne per convertire la principessa al lato oscuro.

Tra gli altri personaggi, la Regina Dagmar, madre di Bean tramutata anni prima in statua di pietra, e la seconda moglie di Re Zøg, la misteriosa Oona, un’anfibia umanoide originaria del regno di Dankmire.

In Disincanto, Matt Groening rovescia i clichè delle favole, utilizzando come sempre metafore e parallelismi con la società contemporanea, di cui la serie si fa rappresentazione alternativa e al contempo critica velata ma potente.

L’avventura di Bean continua

La prima stagione della serie tv targata Netflix è divisa in due parti, ognuna di dieci episodi. La prima parte è uscita sulla piattaforma streaming americana il 17 agosto 2018, la seconda parte un anno dopo. Anche la seconda stagione verrà divisa in venti episodi, con la prima parte attesa per venerdì 15 gennaio.

“L’eccitazione cresce nella terza parte di Disincanto, nel momento in cui il potere di Bean continua a crescere e la principessa si accinge a diventare padrona del suo destino. E proprio quando gli impavidi amici si avventurano alla scoperta di nuovi mondi, essi potrebbero scoprire che veramente non c’è alcun posto come casa propria” recita la descrizione del trailer pubblicato sul canale YouTube di IGN; noi siamo già pronti ad avventurarci con loro.

Il trailer ufficiale di Disincanto – Parte 3

Per scoprire le altre uscite Netflix del mese di gennaio oltre alla terza parte di Disincanto clicca qui.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE