Home Cronaca Colpi di arma da fuoco contro il proprietario di una nota macelleria

Colpi di arma da fuoco contro il proprietario di una nota macelleria

Covid-19

Italia
498,834
Totale casi Attivi
Updated on 24 January 2021 13:25

Nel pomeriggio il proprietario di una nota macelleria di San Giorgio a Cremano è stato vittima di colpi di arma da fuoco. Sembra opera del racket

Dei colpi di arma da fuoco hanno raggiunto il proprietario di una nota macelleria di San Giorgio a Cremano nel pomeriggio.

Il rumore degli spari ha allertato la cittadinanza, avvolta nel silenzio domenicale e del lockdown, intorno alle 17.

L’uomo si trovava in via Pittore ed è stato colpito da vari proiettili alle gambe e all’addome. Si vocifera 5 in tutto.

Le condizioni della vittima sembrano piuttosto serie.

Qualche mese fa – nei primi giorni di gennaio- dopo l’apertura di una nuova attività commerciale era stata fatta esplodere una bomba carta contro i vetri della struttura.

Si era pensato già a suo tempo che fosse opera del racket.

Nonostante l’avvertimento, dopo qualche tempo, il titolare aveva deciso di continuare con la sua attività, ristrutturandosi nuovamente.

Aveva aperto nuovamente dichiarando di appartenere a quella “San Giorgio bene” che non si piega di fronte al ricatto della camorra.

Tanta gente aveva affollato nuovamente il locale, dimostrando solidarietà nei confronti di questi giovani che avevano messo su l’attività con impegno e sacrificio.

Oggi probabilmente un nuovo avvertimento.

Resta alta l’attenzione nei confronti delle condizioni di salute della vittima.

Nel frattempo le autorità faranno chiarezza sull’accaduto.

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE