8 Novembre 2022

Caserta piange Anna Giulia Maria, l’infermiera 28enne colpita da un malore

Caserta piange Anna Giulia, l'infermiera 28enne morta dopo un malore improvviso. La salma sarà sottoposta ad autopsia per fare chiarezza sulle cause del decesso

Caserta in lutto

CASERTA – Tragedia a Recale, in provincia di Caserta, per la morte di Anna Giulia Maria, l’infermiera di 28 anni della clinica Villa del Sole e vicepresidente dell’associazione Madonna dell’Arco di Recale. Stando a quanto riportato nelle ultime ore, la donna era appena arrivata fuori casa di alcuni amici quando, dopo aver bussato il campanello, si sarebbe improvvisamente sentita male e sarebbe stata trasportata d’urgenza in ospedale. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che, a seguito delle prime operazioni di soccorso, hanno trasportato la giovane donna presso l’ospedale di Marcianise, dove il cuore dell’infermiera ha smesso di battere. La prematura scomparsa di Anna Giulia Maria ha scosso l’intera comunità casertana. La sua salma sarà sottoposta ad autopsia per fare luce sulle cause del decesso.

Lutto anche a Gragnano per la morte di Rosa Sorrentino, mamma di 49 anni, colpita da un malore improvviso. La donna è stata colpita da un ictus nella notte che non le ha lasciato scampo. Tanti i messaggi di cordoglio sui social, tra cui quello della cara amica: “Un giorno così brutto fuori e dentro al cuore. Ho avuto un risveglio bruttissimo, ti porterò sempre nei miei pensieri. Dai forza hai tuoi ragazzi e a tuo marito per guidarli al meglio. Buon viaggio cara amica”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “AVELLINO, BLITZ ALLE PRIME LUCI DELL’ALBA: ESTERSIONI, LESIONI E SFRUTTAMENTO DEL LAVORO. SEI MISURE DI CUSTODIA CAUTELARE