Tentato suicidio, gravissimo carabiniere

suicidio

Carabiniere tenta il suicidio con un colpo di pistola al tribunale di Napoli, trasportato d’urgenza all’ospedale in elicottero

Succede stamane a Napoli, dove un maresciallo dei carabinieri ha tentato il suicidio sparandosi con la propria pistola al 29esimo piano della Torre A del palazzo di giustizia, dopo essersi chiuso in una stanza dell’edificio.

L’uomo, di 45 anni e in servizio presso il reparto servizi magistratura del Tribunale di Napoli, versa in gravissime condizioni ed è stato necessario trasportarlo d’urgenza al Cardarelli in eliambulanza.