Capri, multe per negozi con vetrine spente



Capri
Foto tratta da http://www.capri.it

Il Sindaco di Capri ha inviato pattuglie municipali per sopralluoghi tra le vie dell’isola

Singolare quanto accaduto a Capri, dove diversi negozi griffati delle principali strade dell’isola hanno chiuso le attività senza preavviso e oscurato le proprie vetrine con dei fogli di carta. Prima in via delle Botteghe a fine settembre, poi la vicenda si è nuovamente verificata di recente in via Camerelle. Secondo ANSA, alcuni commercianti capresi hanno addirittura coperto le proprie vetrine, e ciò ha aggravato la situazione dato che la consuetudine vorrebbe almeno la visibilità della merce esposta (preferibilmente con luci accese), anche negli orari di chiusura.

Il fenomeno ha suscitato non poco scalpore e a detta del sindaco Lembo, ha in qualche modo scalfito l’immagine della splendida isola campana. Come ben sappiamo infatti, oltre che in estate, Capri è un’importantissima meta turistica tutto l’anno: proprio per questo motivo per negozi, alberghi, ristoranti è sempre alta stagione.
Tra l’altro in questi giorni si sta tenendo il 34esimo meeting dei giovani di Confindustria, uno degli eventi più importanti della vita turistica, che va avanti da oltre trent’anni sull’isola azzurra.

Come prevede l’ordinanza comunale, la Polizia municipale ha dunque multato e sanzionato le boutiques rimaste chiuse, inoltre il Sindaco Lembo ha programmato ulteriori controlli nei prossimi giorni per cercare di arginare questo fenomeno.

Seguici su Facebook, clicca qui

Leggi anche