Cancro in Campania: a Pompei un progetto di prevenzione primaria



Immagine da Pagina Facebook ufficiale di Fondazione Bartolo Longo III Millennio

Emergenza cancro: sabato 21 dicembre verrà presentato a Pompei un ambizioso progetto di prevenzione primaria coordinato dall’oncologo Dott. Pasquale Ruffolo. Al fianco dell’iniziativa la Fondazione Bartolo Longo III Millennio

La Campania è la Regione italiana in cui si muore di più per cancro. Stando ai dati del 2018, infatti, in Regione, il tasso di mortalità delle donne è di 9,3 ogni 10.000 residenti. Per gli uomini, invece, sale al 12,3. Nessun’altra regione italiana raggiunge questi livelli per nessuno dei due sessi.

Cancro: i territori in emergenza

Non solo Terra dei fuochi, però. I ripetuti studi epidemiologici, come lo studio S.E.N.T.I.E.R.I., realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, concordano nell’aver individuato aree in cui si riscontrano anomali livelli di criticità sanitarie per incidenza, ospedalizzazione, e mortalità relative a tutti i tipi di tumore. E tra queste aree vi sono anche comuni dell’Area del Litorale Vesuviano (ALV). Comuni che rientrano, dunque, nella classificazione di territori contaminati dalla presenza di amianto e discariche in cui è stata documentata un’elevata incidenza di mortalità per cancro.

Sino ad oggi diversi gruppi di studio hanno provato a confermare la correlazione tra inquinanti ambientali e patologie oncologiche. Ma il numero esiguo di individui reclutati non ha permesso di giungere a dimostrazioni esaustive che potessero essere in grado di mettere pressione alle istituzioni per una presa di responsabilità significativa.

Il progetto di prevenzione primaria: la presentazione

Da queste premesse nasce, dunque, la proposta di un progetto che si pone l’ambizioso obiettivo di dimostrare e validare scientificamente l’esistenza della correlazione tra inquinanti ambientali e l’insorgenza di malattie oncologiche. La chiave del progetto sarà l’arruolamento di un campione altamente significativo di individui rispetto agli studi pregressi. Verranno effettuati test tossicologici per la ricerca di metalli pesanti, diossine, policlorobifenili (PBC) su sangue e capello.

Il coordinatore del progetto sarà l’oncologo Dott. Pasquale Ruffolo. A fianco dell’iniziativa ci sarà la Fondazione Bartolo Longo III Millennio, una ONLUS con sede a Pompei che dal 2011 sostiene la ricerca oncologica e assiste i malati di cancro della Terra dei fuochi. Infatti, come si legge dai profili social della Fondazione, il progetto verrà presentato proprio a Pompei il prossimo sabato a partire dalle 18.30. Interverranno il Dott. Sergio Amitrano, Presidente della Fondazione che ospiterà il convegno, il Dott. Antonio Marfella, Presidente ISDE della sezione di Napoli, il Dott. Pasquale Ruffolo, la Dott.ssa Bianca Coppola e Carmine Tavano. I canali social della Fondazione Bartolo Longo trasmetteranno il convegno in diretta streaming.

Cancro
Immagine da Pagina Facebook ufficiale di Fondazione Bartolo Longo III Millennio

LEGGI ANCHE: INFORTUNIO KOULIBALY, ECCO LA DIAGNOSI

Seguici su Facebook. Clicca qui.

 

Leggi anche