Brusciano: la GDF scopre un deposito di sigarette di contrabbando



Brusciano

Brusciano: i militari della Guardia di Finanza scoprono un deposito illegale di sigarette contraffatte provenienti dall’estero

Brusciano– Oggi la guardia di finanza della stazione di Avellino ha scoperto un deposito illegale per sigarette contraffatte provenineti dall’estero.

Le indagini, come riportato dal quotidiano il Fatto Vesuviano, sono iniziate dopo il nuovo traffico illegale che, in tempi recenti, riguarda l’autostrada Napoli-Bari.

In primis i finanzieri sono riusciti a intercettare un camion contenente ben 50 kg di sigarette per poi scoprire un deposito illegale nel comune del napoletano dove erano depositate ben 377 chili di sigarette.

Inoltre i militari hanno scoperto un altro deposito trovato a Napoli nella zona di Porta nolana.

Le sigarette contrafatte provengono dai paesi del Medio Oriente e dell’Europa orientale.

I pacchetti usati come modelli sono di brand come Marlboro, Rothmans, Chesterfield, Mark I, Regina e Marvel. Inoltre le avvertenze per la salute non sono scritte in lingua italiana ma con lingue dell’est europa e in alfabeto cirillico.

Brusciano
Fonte foto: Il Fatto Vesuviano  

I militari della finanza hanno arrestato ben 5 persone, di nazionalità italiana, per contrabbando.

 

Leggi anche