Brusciano, i carabinieri recuperano armi rubate



Brusciano

A Brusciano i carabinieri della stazione di Castello di Cisterna hanno sequestrato in una palazzina del rione 219 diverse armi rubate

Brusciano– I carabinieri della stazione di Castello di Cisterna hanno effettuato un maxi sequestro di armi da fuoco nel rione 219.

Tra le armi rubate figurano un fucile a pompa proveniente da Mantova, due fucili a canne mozze, un fucile, due pistole e una pistola lanciarazzi.

I militari hanno scoperto, come riportato dal quotidiano online Napoli Today, anche altri oggetti, come un tirapugni e cinque coltelli usati dalla criminalità locale, che usufruiva di un deposito di biciclette, forse rubate, come nascondiglio per le armi, nascondendole in buste per tosaerba o in sotto tavolo espandibile.

Il sequestro è avvenuto a carico di ignoti.

Brusciano
Fonte foto: Napoli Today

Leggi anche