8 Settembre 2020

Boss al 41-bis stacca a morsi il dito di un agente penitenziario

Boss mafioso Rebibbia

Un boss detenuto in regime di 41-bis ha staccato a morsi il dito di un agente penitenziario

Ha del clamoroso la notizia che ha come protagonista un boss detenuto in regime di 41-bis al carcere di Rebibbia. Infatti, secondo quanto riferito dal consigliere Francesco Emilio Borrelli su Facebook, l’uomo avrebbe staccato a morsi il dito di un agente pentenziario.
La motivazione sarebbe legata ad un controllo che avrebbe infastidito il boss Giuseppe Fanara.

Dopo questo folle gesto, al boss è stata notificata una nuova misura cautelare per i reati di lesioni aggravate, lesioni gravissime e resistenza.
Oltre a ciò, Farnara è stato trasferito nel carcere di massima sicurezza di Sassari.

Francesco Borrelli, al termine del suo post ha voluto dimostrare la sua solidarietà con queste parole:
“Esprimo la mia massima solidarietà all’agente ferito e all’intero corpo della Penitenziaria che ogni giorno deve fronteggiare tali belve.
I boss devono restare a marcire dietro le sbarre, per loro nessuna concessione, nessun premio ma carcere duro e controlli continui e severi”.

Se sei interessato leggi anche TRAGEDIA A NAPOLI, ACCOLTELLATO UN UOMO A GAMBE E ADDOME. GRAVE IN OSPEDALE

Per rimanere aggiornato su tutte le news seguici sul nostro sito e sui nostri profili social.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.