13 Dicembre 2022

Bonus PostePay in scadenza, come si ottiene?

Bonus PostePay in scadenza, per quali acquisti è valido e come si riceve? Ecco tutto quello che c'è da sapere

bonus postepay

Bonus PostePay, di cosa si tratta e come si ottiene questo incentivo di 300 euro?

Questo bonus può essere considerato come un sistema di cashback, ossia come un sistema studiato per valorizzare la fedeltà dei propri clienti mediante la restituzione di una quota delle spese sostenute, in questo caso di transazioni effettuate tramite PostePay.

Nello specifico si fa riferimento alle spese sostenute tra 1 luglio e 31 dicembre 2022. L’attivazione dell’incentivo, però, non è connessa a ogni genere di compravendita ed è fruibile solo nei punti vendita aderenti all’iniziativa.

I clienti PostePay riceveranno, con un minimo di 10 euro di spesa, i seguenti rimborsi:

  • 3 euro di cashback per ogni transazione da Esselunga saldata con codice Postepay o tramite il servizio “Paga” della App;
  • 1 euro di cashback per transazioni su Eni Live o in favore di IP col servizio “Paga” della App PostePay, e dall’11 novembre anche per i rifornimenti di carburante saldati su ClubQ8.

Sono incluse anche le transazioni pagate con Codice Postepay presso i tabaccai punto LIS abilitati al servizio e presso alcuni negozi e supermercati convenzionati.

Sono esclusi dalla promozione il pagamento dei bollettini e ogni genere di transazione effettuata presso gli uffici postali.

Il tetto del bonus è di circa 300 euro al mese di rimborso, considerando che esiste un limite di 10 euro di cashback al giorno.

Il rimborso, che Poste effettua entro 5 giorni dalla contabilizzazione delle transazioni, avviene in modo automatico. Non è necessario richiedere l’attivazione. Nel caso in cui si sia intestatari di più carte, occorrerà indicare su quale di esse si intenda attivare la promozione: il tutto si potrà fare tramite app, nella sezione sconti.

Fonte: Il Giornale

LEGGI ANCHE: Piogge e temporali in Campania, nuova allerta meteo della Protezione Civile