12 Settembre 2022

Bimba morta di sete su barcone, aveva solo quattro anni

SUICIDIO A 12 ANNI

Loujin, la bimba morta di sete sul barcone che dal Libano navigava verso l’Europa, aveva solo 4 anni. Era sul natante con mamma e sorellina

Bimba morta di sete sul barcone libanese. Una notizia che nessuno avrebbe mai voluto leggere, una di quelle che ti strappano il cuore: morire di sete, a 4 anni, su un barcone i n viaggio verso l’EUropa da dieci giorni. Un viaggio della speranza che si è trasformato in viaggio della disperazione. Loujin aveva solo 4 anni. Era sul natante con la mamma e la sorellina di un anno. L’attivista Nawal Soufi ne dà l’annuncio su Facebook: “Loujin è morta a causa delle politiche europee! È morta tra le braccia della madre mentre diceva ‘mamma ho sete’. Non credo ci siano tante parole da dire”.

A riportare la notizia e ricostruire la terribile vicenda, i colleghi de La Stampa: il barcone era i viaggio da dieci giorni. Aveva chesto soccorso alle autorità delle zone Search and Rescue di Malta e Grecia, senza ottenere risposta. Ha fornito aiuto una nave mercantile iviata lì dalle autorità greche. I soccorsi, però, nulla hanno potuto: Loujiin era già deceduta. La sorellina, Mira, di un solo anno, è ricoverata in ospedale, pare in gravi condizioni: avrebbe ingerito una quantità troppo elevata di acqua marina per placare la sete.

Soufi conclude il suo postmdi denuncia su Facebook in modo triste,e polemico: “Ce l’ho messa tutta, ma degli adulti molto cattivi hanno deciso di non mandarti i soccorsi. Adesso so quasi per certo, che altri due adulti sono ancora dispersi, perché caduti in acqua durante le operazioni di soccorso…”.

Una disperazione ed un dramma senza fine, su quel barcone che viaggiava alla volta dell’Europa e di una vita miglior da dieci giorni.