Baretti di Napoli: Ragazza contesa, 24enne accoltella i rivali

baretti

Sangue e movida ai baretti di napoli, 24enne accoltella tre suoi coetanei per la stessa ragazza

Erano le 2.30, nella notte trascorsa tra sabato e domenica, quando ai baretti di Napoli, durante il servizio di pattugliamento in atto da alcune settimane, i poliziotti dell’Ufficio prevenzione generale della questura hanno notato un gruppo di giovani litigare violentemente, utilizzando sgabelli e sedie prelevate dall’esterno dei locali di vico Belledonne a Chiaia.

I protagonisti di questa vicenda sono tre giovani tra i 21 e i 24 anni, incensurati, vittime della più assurda gelosia per aver cercato un approccio con due ragazze.

L’altra notte contro di loro si sono scagliati i componenti un gruppetto di coetanei del Pallonetto Santa Lucia, interessanti anche loro al corteggiamento di alcune ragazze.

Uno degli aggressori ha estratto un coltello e ha ferito in maniera non grave i rivali nella conquista.

Fortunatamente  il piano di sicurezza voluto dal questore De lesu ha funzionato e rapidi accertamenti hanno permesso ai poliziotti dell’upg della questura, con l’importante collaborazione dei militari dell’Esercito, di individuare uno dei responsabili.

In manette è finito Emanuele Rossi, 24enne del Pallonetto, già noto alle forze dell’ordine, ma senza legami con la criminalità organizzata, accusato del grave reato in concorso con altre persone non ancora individuate.

Secondo quanto emerso, è presumibile che i suoi complici provengano dalla stessa zona.

Sul luogo della rissa i tre feriti, visibilmente sotto choc hanno raccontato di essere stati aggrediti violentemente da un gruppo di cinque giovani, uno dei quali armato di coltello.
 Prima offese, poi qualche spintone, calci e pugni e infine è comparso almeno un coltello.
Emanuele Rossi, dopo essere stato trasportato all’ospedale Fatebenefratelli è stato condotto al carcere di Poggioreale.
Anche lui nella colluttazione è stato ferito a un braccio da una coltellata mentre i tre giovani di Ponticelli hanno riportato lesioni a tronco.
Uno di essi, il più grave, al torace guarirà in 20 giorni.