Bagnoli, un docufilm per raccontare la cultura del territorio



Hermanos

Bagnoli, un docufilm dal titolo “Bagnoli Spot: lo stato dell’ARTE”, per raccontare che è anche musica, cultura e arte a trecentosessanta gradi.

Bagnoli Spot: lo stato dell’ARTE”, è il progetto promosso dagli Hermanos, al secolo Francesco Cavaliere, Nico di Battista e Max Puglia.

Il progetto intende dare uno spaccato reale delle risorse artistiche presenti sul territorio, a partire proprio da un estratto del loro concerto al Bologna Jazz Festival 2018, special guest il Grammy Award drummer Horacio “El Negro” Hernandez.

Il docufilm si prefigge lo scopo di raccontare che Bagnoli non è solo amianto, bonifica mancata e tempo sprecato. Ma è anche musica, cultura e arte a trecentosessanta gradi.

Bagnoli SpotSarà un viaggio attraverso le molteplici realtà artistiche bagnolesi, da sempre protagoniste della vita musicale e culturale della città.
Bagnoli Spot racconterà partendo dalla scuola di batteria RR Sound di Roberto Perrone (batterista di Edoardo Bennato), alla sala di registrazione New Reel, al Live Music Club Vineapolis, per proseguire con l’Arenile, il Centro Sociale Lido Pola – Bancarotta.

Una fucina di talenti e di arte, che gli Hermanos raccontano nel loro DVD, per andare oltre le consuete speculazioni sulla situazione stagnante ormai intrinseca nella periferia Ovest della città.
Per farlo, il trio sarà in concerto il prossimo 9 marzo per promuove un’iniziativa di crowfounding, al JAMESession di via Antiniana, 15 ad Agnano.

Con un contributo di € 10 si potrà assistere all’esibizione, si riceverà un CD degli Hermanos, e si acquisirà il diritto di ricevere il DVD che verrà prodotto grazie alla raccolta fondi.

Leggi anche