Aumento per gli abbonamenti SSC Napoli



abbonamenti

Gli abbonamenti di calcio subiranno un leggero aumento su tutti i settori. Incrementi del 9% sui distinti, dell’11% per la tribuna Nisida e del 6% sulle curve

Sembra quasi una “barzelletta” che Napoli, nel giro di pochi giorni, sia la protagonista di cronaca relativa agli abbonamenti, solo con due riscontri completamente diversi. Se da un lato, nei giorni precedenti, è stata data la notizia di abbonamenti di trasporto gratis per gli studenti, dall’altro la notizia di questo articolo riguarda sì gli abbonamenti, ma quelli di calcio e con un risultato completamente diverso rispetto al precedente. Stavolta, non ci sarà il termine “gratuito” ad accompagnare questo temine, ma “aumento”. E bene sì. questa notizia non verrà appresa sicuramente di buon grado dagli amanti del pallone, ma è previsto un ingente aumento che riguarderà tutti i settori. L’incremento, infatti, è del 6% sulle curve, del 9% sui distinti e dell’11% per la tribuna Nisida (cioè quella laterale).

Adesso, abbonarsi in curva A e B costa 355 euro (prevendita inclusa), ai distinti costa 755 (per le donne, under 14 e over 65 c’è un abbonamento ridotto di 555 euro). Abbonarsi in tribuna Nisida costa 805 euro (595 il ridotto), nella tribuna Posillipo costa 1510 euro (ridotto: 960 euro) e infine, per 40 vip la tribuna d’onore costa 3010 e comprende anche parcheggio e area ospitalità.

In seguito ai seguenti aumenti, il capo delle operazioni del Napoli Alessandro Formisano, dichiara: “I prezzi sono un po’ aumentati ma il Napoli resta sensibilmente la squadra più economiche tra quelle che arrivano nei primi posti”. Un paragone che Formisano, poi, circostanzia con le cifre: la Juventus fa pagare il 43% in più su un settore paragonabile ai distinti del San Paolo e il 15% in più rispetto alla tribuna Posillipo, mentre all’Olimpico l’abbonamento alla Roma costa il 10% in più rispetto a quelle del Napoli, la Tevere (paragonabile ai distinti) il 25% in più, la Montemario il 48% rispetto all’omologa Tribuna Posillipo. Più bassi, invece, sono i prezzi di Inter e Milan, in particolare per i settori popolari, club che, spiega Formisano: “Forse hanno qualcosa da farsi perdonare dai proprio tifosi”.

L’abbonamento si può acquistare anche a rate e per poterlo fare, è necessaria la Tessera del Tifoso, oppure il Voucher elettronico Ssc Napoli Home. Quest’ultimo, però, non consente di andare a seguire la squadra in trasferta. Infine, l’abbonamento sarà gratis per 400 tifosi, situazione possibile grazie al concorso lanciato alla fine della scorsa stagione, in cui i 54 mila spettatori presenti all’ultimo match di campionato Napoli-Frosinone, hanno partecipato ad a un sorteggio per 100 abbonamenti, ognuno dedicato ad un settore specifico dello stadio. Per partecipare (anche se si è perso il biglietto), bisogna iscriversi sul sito del Napoli.

Leggi anche