4 Febbraio 2022

Andrea Pragliola, svolti oggi i funerali a Giugliano

Andrea Pragliola, svolti oggi i funerali a Giugliano

Andrea Pragliola, svolti oggi i funerali a Giugliano. Il giovane era stato coinvolto in un incidente a bordo di uno scooter

Andrea Pragliola – Svolti oggi i funerali a Giugliano del giovane venticinquenne morto in un incidente stradale pochi giorni fa. Presenti familiari, amici e anche conoscenti, tutti venuti a dare un ultimo saluto ad Andrea; non sono mancati gesti di solidarietà all’uscita della chiesa: palloncini bianchi e azzurri, striscioni affettuosi e l’affettuosa iniziativa degli amici che hanno indossato una maglietta con la sua foto e con su scritto “Sempre con noi”.

Dinamica dell’incidente.

Il 30 gennaio, al termine dei festeggiamenti per il compleanno della sorella, Andrea decide di spostarsi con il suo Beverly e di raggiungere gli amici. Intorno alle 19.30, sul Corso Campano di Giugliano, avviene l’impatto violento con un’Alfa Romeo Giulietta, che scaraventa il giovane e il suo motorino fuori strada, portandoli a scivolare fino ad una saracinesca di un negozio. A nulla sono serviti i soccorsi, arrivato il 118 il ragazzo era già deceduto.

Nel 2017 un’altra immensa tragedia per la famiglia di Andrea Pragliola; la signora Titina subì la perdita del marito – nonché padre di Andrea – a causa di un incidente sul lavoro: secondo la ricostruzione dei fatti l’uomo perse l’equilibrio e cadde dal ponteggio del cantiere nel quale stava lavorando.

Svolgimento dei funerali.

Molto toccante il momento in cui è arrivata la bara, ad accogliere Andrea Pragliola subito la madre Titina e gli altri familiari. La madre si è poi lasciata andare in pianti e urla, ma non è stata l’unica a destare preoccupazione per le proprie condizioni, infatti un altro familiare ha avuto un mancamento ed è stato necessario l’intervento del pronto soccorso.

Altrettanto commovente il parroco della chiesa: “Questa notizia ci ha gettato nello sconforto e nel dolore. […] La morte di Andrea deve lasciarci un segno. Adesso lui è andato dalla madre di Dio, in un posto dove è mezzogiorno e non invece nel nulla. Chiedo alla mamma Tina, di consegnarlo a lei nonostante sia troppo faticoso”.

Potrebbe interessarti anche: https://napoli.zon.litesuite.com/tragedia-nel-napoletano-20enne-muore-nello-schianto/

Seguici su fb: https://www.facebook.com/search/top?q=napoli%20zon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.