Anacapri, sequestrata zona Grotta Azzurra per abbattimento illegale degli ulivi



anacapri
anacapri sequestrata zona grotta azzurra

Sequestrata la zona Grotta Azzurra per abbattimento illegale degli ulivi e sbancamento del terreno. Denunciati i colpevoli

Ad Anacapri, i carabinieri hanno effettuato un sopralluogo nella zona Grotta Azzurra e l’hanno sequestrata.

Difatti durante l’ispezione i carabinieri, insieme al personale dell’Ufficio tecnico comunale, hanno trovato la zona completamente modificata per lavori effettuati senza permesso.

Senza autorizzazione l’area è stata soggetta a lavori di sbancamento di terreno e roccia per circa 76 metri cubici, come afferma ‘la Repubblica’.

Inoltre sono stati tagliati 45 alberi di ulivo che si trovavano situati nella zona adibita a vincoli paesaggistici e ambientale.

I carabinieri hanno così denunciato i responsabili:
– il 55enne amministratore e rappresentante legale della società immobiliare proprietaria della zona;
-il 38enne geometra direttore dei lavori;
-il 52enne della ditta edile che ha svolto i lavori insieme ai 3 operai.

Le indagini sono, tuttavia, ancora in corso per capire bene la motivazione di queste attività. Si presume che l’amministratore voleva allargare i locali della sua villa.

 

Leggi anche