22 Marzo 2021

Amici Serale, parlano Esa e Gaia: il rammarico dei primi due eliminati

Pagelle Seconda Puntata Serale Amcii

Amici Serale, Sabato Gaia ed Esa hanno lasciato la Scuola. In un’intervista a Witty i ragazzi, seppur delusi, hanno ringraziato i professori

Sabato 20 Marzo è partito ufficialmente Amici il Serale: il programma di Maria De Filippi, amato da tantissimi giovani, ha già dato i primi verdetti. Hanno lasciato la scuola infatti ben 2 cantanti: si tratta di Gaia ed Esa. Un’eliminazione che lascia l’amaro in bocca. Sia la ragazza della squadra di Arisa che il giovane su cui Zerbi puntava tanto, avrebbero voluto fare più strada ad Amici il Serale, ma purtroppo non ne hanno avuto occasione. Il loro percorso proseguirà ora lontano dalle telecamere di Canale 5.

La delusione degli eliminati di Sabato 20 Marzo: un grazie ai prof, i sogni non si spengono dopo l’esperienza a Canale 5

Gaia, prima eliminata di Amici 2021 il Serale, ha rilasciato un’intervista a Witty parlando del suo percorso. Ecco riportate le sue parole: “Volevo rimanere, mi sarebbe piaciuto rimanere per far vedere ancora un po’ quello che ero, quello che potevo dare e quello che possiamo trasmettere io e la mia musica. Sono arrivata qui senza avere la sicurezza di poter entrare. Ci speravo ma mi rendevo conto che sarebbe stato davvero molto difficile. Però la prima volta che ho vinto corrisponde al momento in cui al primo step mi hanno detto che ce ne sarebbe stato un altro e poi un altro ancora. È stato qualcosa in più che mi è stato dato e che non mi aspettavo. Ogni cosa qua dentro è stata speciale, dal risveglio alla buonanotte. Spero che questo percorso sia stato formativo benché sia stato breve. Mi auguro che sia l’inizio di una nuova avventura e che possa continuare a fare ciò che amo fare. La mia priorità è la musica.”

Anche Esa ha poi parlato della sua esperienza al Serale di Amici: “È stata una bella esperienza che rifarei, tornassi indietro, altre mille volte. Sono riuscito a entrare grazie alla mia musica e alla mia determinazione. Questi mesi sono stati mesi di lavoro, giorno dopo giorno. Abbiamo fatto tutti un lavoro strepitoso, con i coach e con i professori. Ho ancora tantissime cose da dire. Avessi avuto l’opportunità, lo avrei fatto ancora qua dentro però è giusto, fa parte del gioco. Sono stato me stesso come non mai qua dentro, ho tirato veramente fuori tutto. Ho sempre detto che se dev uscire, devo uscire a testa alta, con la convinzione di avere spaccato. E stasera ho spaccato. Quindi sono contento, davvero fiero di me stesso, ma devo fare di più. Ci risentiremo sicuramente”.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK. CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE: “LOREDANA BERTE’ CHOC: “VAFFA**** AI NO VAX E ALLA JUVE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.