Agnano in fiamme: tanta paura ed abitazioni evacuate

agnano
(ANSA)

Non si fermano gli incendi nel napoletano. Le fiamme nella notte hanno lambito l’area di Agnano, richiedendo l’intervento tempestivo delle forze dell’ordine

Roghi dolosi ad Agnano. Sembra essere una catastrofe senza fine quella che ha colpito la Campania in queste settimane. Ettari di  flora andati in fumo, sotto gli occhi impauriti e attoniti dei cittadini.
Ieri è stata la volta di Agnano, dove già dal primo pomeriggio vasti incendi hanno cominciato a diffondersi.

In via Cavone degli sbirri le fiamme sono arrivate a lambire le fabbriche della zona e un capannone di legnami. Alle 21, poi, un nuovo spaventoso rogo, scoppiato nei pressi di via Sartania a ridosso dell’oasi del WWF, ha terrorizzato la popolazione locale.

Il forte vento delle ultime ore ha contribuito all’espandersi delle fiamme, arrivate a breve distanza dalle abitazioni. La Polizia di Stato ha disposto l’evacuazione di sette abitazioni, nell’attesa che la situazione di emergenza ad Agnano possa rientrare.

Intanto tutti sono scesi in campo per sedare gli incendi: vigili del fuoco, poliziotti e abitanti del luogo, anche con estintori, stanno cercando di rimediare al disastro ambientale che ha crudelmente colpito la città di Napoli.