Addio a Joe Amoruso, il pianista del supergruppo di Pino Daniele

E' morto Amoruso
Fonte: "Napoli Fanpage"

Joe Amoruso, storico pianista del gruppo di pino Daniele, è morto questa notte

Joe Amoruso, storico pianista del supergruppo di Pino Daniele, è deceduto questa notte all’Ospedale del Mare. Questa volta, la colpa per il decesso del famoso musicista non è stato il Covid-19 ma complicazioni dovute al suo precario stato di salute. Amoroso, infatti, dopo esser stato colpito da un’emorragia cerebrale non è mai riuscito a recuperare pienamente le forze.

Joe Amoruso, 60 anni, pianista, tastierista e compositore, si aggiunge alle tragiche scomparse che, in questi anni, hanno colpito quel mitico gruppo. Proprio Tullio De Piscopo, James Senese e Tony Esposito sono stati tra i primi ad essere informati della morte del musicista da parte fratello Arturo.

Originario di Boscotrecase, ma residente con la famiglia a Boscoreale, si stava esibendo come ospite d’onore al Francigena Wine Festival, nell’auditorium di Lesina, quando, nel 2017, si era sentito male.
Grande fumatore, Joe si portava addosso una febbre da qualche tempo. Infatti, prima del concerto in Puglia, aveva confidato alla madre di non sentirsi in forma e di non vedere l’ora di tornare a casa. Salito sul palco, un forte sbalzo pressorio ha determinato l’emorragia cerebrale.
Come gli amici del supergruppo, Amoruso, dalla scomparsa di Pino Daniele, si esibiva spesso in ricordo dell’amico che ha accompagnato in dischi storici come “Vai mo’” (1982), “Bella ‘mbriana” (1982) e “Musicante” (1984).