Acquachiara, arriva un’altra cessione

Acquachiara, un'altra cessione

Acquachiara, dopo Valentino arriva un’altra cessione per la squadra partenopea. Intanto Pezzuti si coccola Robinson

Continuano i cambiamenti in casa Acquachiara. Ieri la società di pallanuoto napoletana ha ufficializzato la cessione di uno dei suoi migliori elementi, Giuseppe Valentino, alla Sport Management. Ecco il comunicato della squadra acquirente: Non si ferma la campagna acquisti della BPM Sport Management. Dopo Valentino Gallo, Stefano Luongo e Romain Blary, il Presidente Sergio Tosi ufficializza anche l’ingaggio di Giuseppe Valentino. Il difensore napoletano nelle ultime due stagioni ha militato nella Carpisa Yamamay Acquachiara, e in quella appena conclusa ha siglato ben 40 gol. Classe 1990 (altezza 199 cm, peso 105kg), in carriera ha indossato anche le calottine di An Brescia, RN Camogli e Nervi.
Così il Team Manager Gianni Averaimo: “La nostra campagna di rafforzamento prosegue. Un difensore dalle caratteristiche di Valentino mancava nella nostra rosa. Con il Presidente Tosi e mister Gu Baldineti non escludiamo un colpo importante per chiudere alla grande la campagna acquisti”.

Però l’Acquachiara deve fare i conti con un altro divorzio, la notizia è arrivata quest’oggi. Si interrompe il rapporto tra la Carpisa Yamamay Acquachiara e Matteo Gitto, che per due stagioni ha indossato la calottina biancazzurra. Il sodalizio del presidente Chiara Porzio ha deciso di non rinnovare il contratto al giocatore. Però la stessa Carpisa Yamamay, se da un lato ha ceduto dall’altro ha acquistato. Ecco che indosserà la calottina dell’Acquachiara per la prossima stagione il canadese Robinson. E’ il sesto acquisto della Carpisa Yamamay Acquachiara, il quarto straniero della squadra biancazzurra dopo lo spagnolo Barroso, il serbo Cupic e il croato Krapic. Pino Porzio lo alternerà con gli altri tre poichè, come è noto, in acqua possono scendere soltanto tre atleti non in possesso di passaporto italiano.

“Va a rinforzare le retrovie biancazzurre – spiega il direttore generale Massimo Pezzuti – perchè si tratta di un difensore. Ma, oltre a possedere una forza fisica fuori dal comune, Robinson potrà contribuire con grande incisività alla manovra biancazzurra essendo dotato di grandi doti tecniche e soprattutto di straordinarie capacità natatorie”.