14 Luglio 2021

Abuso sui figli: confermate le accuse sui genitori linciati a Scampia

torre annunziata

Maltrattamento e abuso sui figli: due genitori, precedentemente vittime di linciaggio a Scampia lo scorso maggio, non potranno più avvicinarsi ai loro bambini

Secondo le indagini degli inquirenti i bambini erano vittime di soprusi da parte dei propri genitori. Maltrattamento e abuso sui figli, è questo il motivo che lo scorso 15 maggio avrebbe condotto numerosi abitanti del quartiere di Scampia a Napoli a linciare e ad aggredire la coppia di coniugi. Il marito fu anche lanciato in un cassonetto della spazzatura.

La vicenda non era ignota ai vicini e dopo indagini approfondite, la Squadra Mobile e il Commissariato di Pubblica sicurezza di Scampia, su delega della Procura della Repubblica di Napoli, IV Sezione violenza di genere e tutela delle fasce deboli della popolazione ha eseguito l’ordinanza di misura cautelare nei confronti della coppia.

I due coniugi sono adesso indiziati per maltrattamenti ai danni dei tre figli minori, di natura fisica e psichica. La coppia è risultata irreperibile fino al 13 luglio, quando sono stati trovati a Salerno. Adesso hanno il divieto di avvicinamento ai figli minori.

Fonte: Corriere del Mezzogiorno.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON.

Potrebbe interessarti anche: “Colpi di pistola a Napoli: uomo ferito a Fuorigrotta”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.