Vergogna a Poggioreale: scooter sfrecciano nel cimitero

vergogna a poggioreale

Vergogna a Poggioreale dove nel cimitero sfrecciano scooter tra le cappelle ed auto parcheggiate vicino alle tombe: urge correre ai ripari

Vergogna a Poggioreale – Il rispetto sembra essere un “optional” persino per un luogo di pace, quale il Cimitero di Poggioreale a Napoli. Qui infatti, per quanto assurda sia , è possibile vedere scooter che sfrecciano tra le cappelle ed auto parcheggiate vicino alle tombe. Una situazione scivolata nel disgusto e nella vergogna al punto da richiedere quanto prima possibile un intervento da parte delle Istituzioni Competenti per ristabilire l’ordine mancato.

Dunque la IV Municipalità ha chiesto al Comune di Napoli di correre con urgenza ai ripari, inviando un chiaro resoconto sulla situazione a Poggioreale, dove nel cimitero parcheggiatori abusivi, scooter e auto disturbano la quiete e il rispetto che il luogo stesso impone, senza contare il mancato buon senso civico.

Il presidente della IV Municipalità- Giampiero Perrella- e l’assessore all’ambiente Armando Simeone, dopo le svariate e incessanti lamentele dei cittadini si sono rivolti all’assessore Alessandra Sardo. “Gli abusi si verificano tutti i giorni feriali e in particolar modo in quelli festivi; i cancelli sono aperti, incustoditi e non vi è alcun controllo degli accessi”, viene sottolineato da Perrella e Simeone, che hanno anche effettuato dei sopralluoghi accurati.

Aggiungono inoltre: “La presa in carico della problematica cimiteriale, significa garantire ai fedeli ‘Rispetto e Silenzio’ come enuncia la targa all’ingresso del camposanto, salvaguardare l’incolumità pubblica e combattere l’illegalità che prolifica con la gestione abusiva dei parcheggi”.

Si confida nel pieno interessamento tempestivo di chi ha competenza in materia e che finalmente si possa porre “fine” ad un simile scenario di vergogna a Poggioreale.