Ultime notizie
Home » Prima Pagina » Torino-Napoli 0-5, azzurri di nuovo secondi
Torino
Il gol di Lorenzo Insigne (Foto Gazzetta)

Torino-Napoli 0-5, azzurri di nuovo secondi

Contro un Torino appagato da una salvezza già raggiunta, gli azzurri dominano e stravincono. In gol tutti e tre gli attaccanti, oltre a Zielinski. Adesso il Napoli può accomodarsi in poltrona in attesa di Roma-Juventus. Eguagliato anche il record di 49 gol segnati in trasferta, appartenuto alla Juventus 1949-50

É un Napoli che fa paura.

Con uno stato di forma impressionante e con un gioco da manuale del calcio, gli azzurri superano agevolmente il Torino.

5-0 il risultato finale. Segnano tutti gli attaccanti. E il Napoli torna secondo.

Ora azzurri possono mettersi comodi in poltrona in attesa della sfida dell’Olimpico. Che va in scena questa sera, e vede opposte Roma e Juventus.

Due diversi destini per bianconeri e giallorossi. Alla Juventus basta il pari per laurearsi campione d’Italia per la sesta volta consecutiva. Alla Roma servirebbe la vittoria per scavalcare di nuovo il Napoli.

Comunque andrà, ai ragazzi di Sarri vanno bene due risultati su tre: vittoria o pari della Juventus a Roma per restare secondi.

La Gara

Il Torino regge praticamente solo sei minuti.

Giusto il tempo di prendere le misure e il tiki taka del Napoli produce la prima azione gol della partita.

Gemelli del gol

L’azione che porta al gol di Callejon deriva da una verticalizzazione di Allan che invita lo spagnolo al diagonale vincente.

Torino che accusa il colpo ed ecco che il divario tecnico tra le due squadre viene fuori.

Il possesso di palla è quasi sempre del Napoli, il Torino è pericoloso una sola volta. Al 23′ con Ljajic. Ma la palla era finita alta.

Già 19′ Callejon aveva sfiorato il palo, poi Mertens ci prova a sorprendere Hart con un pallonetto. Anche il belga deve però accontentarsi di un tiro troppo alto.

Il Napoli dilaga nel secondo tempo.

Partita che diviene un monologo napoletano. Il Torino ci prova solo ad inizio ripresa, con Benassi e Boyé, poi è di nuovo Napoli.

Il 2-0 lo confeziona Mertens che approfitta di un errore di Iturbe. Insigne, che sta accorrendo, raddoppia.

Tredici minuti dopo il Magnifico rende il favore al folletto belga che trova l’appoggio comodo per il compagno che sigla lo 0-3.

Con il Toro che scompare del tutto, gli azzurri devono solo dilagare. Mertens invita Callejon a segnare la seconda rete personale e la quarta del Napoli.

Poi la goleada la chiude Zielinski.

Statistiche

Con il 5-0 al Torino, il Napoli è di nuovo secondo, a quota 80.

Con una vittoria sulla Juventus, i giallorossi salirebbero a 81, riprendendosi l’accesso diretto alla Champions. Ma riaprirebbero il campionato bloccando i bianconeri.

Intanto, però, gli azzurri si godono il successo e una statistica eguagliata. Quella dei 49 gol segnati in trasferta come la Juventus 1949-50.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Francesco Napolitano

Francesco Napolitano
35 anni, nato a Nola (NA) il 25 giugno 1981. Dottore magistrale in Politica e Relazioni Internazionali con una tesi sui Cinquant'anni dell'Unione Africana. Appassionato di politica, cucina e nuovi media, è esperto in genealogia. Scrittore per diletto, è anche autore di due romanzi: "L'alba dei sovrani" e "La via per Zagorkino", con lo pseudonimo di Nolan Horowitz.

Check Also

Federico Chiesa

Calciomercato: il Napoli su Federico Chiesa

Ultime indiscrezioni di radio mercato: gli azzurri si fondano sull’esterno della Fiorentina, Federico Chiesa Comincia …