Rossopomodoro Casoria: rischio chiusura e licenziamenti

Rossopomodoro

Rossopomodoro Casoria, la celebre catena di pizzerie presente a Casoria al Centro Multibit, rischia la chiusura e i lavoratori saranno licenziati

Rossopomodro di Casoria, situato al Centro Multibit assieme all’UCI Cinemas, rischia la chiusura mentre i 70 lavoratori della struttura saranno licenziati.

L’accusa dei dirigenti del centro Multibit è del reato di proporre tipologia merceologica diversa dei prodotti offerti in vendita, poichè il locale avrebbe preparato “pizzette d’asporto” oltre alle pizze a tavolino previste nel regolamento.

 

” Non permetteremo che utilizzando accuse risibili e strumentali venga smantellata un’azienda con 70 lavoratori. Il tono intimidatorio dell’ingiunzione rivolta alla titolare e di conseguenza mina vagante per i lavoratori è assolutamente ingiustificato e tradisce la possibilità che siano altre le finalità del tentato sgombero, non certo addebitabile alla dimensione delle pizze, articolo che qualsiasi pizzeria del mondo, da Forcella a Hong Kong, serve nella dimensione più gradita ai clienti “.

Queste sono le parole di Angelo Pisano, avvocato per il gruppo noiconsumatori.it, il quale ha deciso di schierarsi con i lavoratori del ristorante.