Napoli-Feyenoord: le pagelle

napoli-feyenoord

Le pagelle del secondo turno di Champions League Napoli-Feyenoord

Torna la Champios League allo Stadio San Paolo, con il Napoli chiamato a riscattare il passo falso del primo turno. Feyenoord non impossibile e senza tifosi al seguito: negata la trasferta ai supporter olandesi dopo i disastri al patrimonio di Roma di due anni fa. Da segnalare, prima dell’inizio della partita, lo striscione della squadra a supporto di Milik: “Forza Arek ti aspettiamo”. Primo tempo alla pari tra le due squadre ma con Napoli più determinato che al decimo del primo tempo trova il vantaggio con un bel goal del solito Lorenzo Insigne, con dedica speciale a Milik. Secondo tempo, il Napoli sfrutta immediatamente una disattenzione della difesa olandese con Mertens e trova il raddoppio. Dopo pochi minuti, concesso un rigore dubbio al Feyenoord: grandissima parata di Reina. Dopo pochi minuti il tris con Callejon nato da una altra disattenzione della difesa del Feyenoord. All’ultimo minuto di gioco, disattenzione della difesa azzurra e goal della bandiera del Feyenoord firmato Amrabat su regalo di Maksimovic. Il Napoli archivia la pratica Champions e porta i primi 3 punti a casa.

Le pagelle di Napoli-Feyenoord a cura della redazione di Napoli.ZON:

Reina (7): un super rigore parato.

Hysaj (6): il solito prezioso lavoro sulla fascia destra.

Koulibaly (6,5): attento e preciso

Maksimovic (5): ancora pochi i minuti da titolare e si vedono tutti, regala il goal della bandiera al Feyenoord.

Ghoulam (6,5): prezioso il lavoro sulla fascia.

Allan (6): il muro del centrocampo.

Hamsik (6,5): il capitano sta ritrovando la forma, manca solo il goal e la torta è completa.

dal 70-Zielinski (sv)

Jorginho (6): regia pura a tratti disattenta.

dal 80- Diawara

Insigne (7,5): il migliore della serata è praticamente ovunque.

Mertens (6,5): serata opaca ma da grande opportunista.

Callejon (7): come si farebbe senza di lui?

dal 73- Rog (sv)

All. Maurizio Sarri (6): partita preparata con attenzione e precisione chirurgica, non stecca la seconda.