Napoli ammazzasette!

napoli ammazzasette

Nella sfida delle 12:30 di oggi, invisa un po’ da tutti fra dirigenti e tifosi, il Napoli si conferma la prima forza del campionato, superando il Cagliari per 3-0. Azzurri ammazzasette, nessuno in serie A aveva mai fatto tanto, e con simili numeri

È un Napoli ammazzasette quello che, nella sfida delle 12:30 di oggi, supera per 3-0 il Cagliari di Rastelli.

ammazzasette
Trio delle meraviglie!

Gli azzurri confermano il loro straordinario momento inanellando la settima vittoria su sette partite in questo campionato. La dodicesima consecutiva se si conta anche la stagione scorsa.

Sardi mai in partita, dominati dal primo all’ultimo minuto.

Le reti, di Hamsik, Mertens e Koulibaly, sono lo spacchio di una squadra che gioca a memoria, per divertirsi e convinta dei suoi mezzi. Ingredienti fondamentali per una squadra che vuol vincere il campionato.

Sarri, comunque, predica calma: “È soltanto il primo mese di gioco, serve continuità“. E infatti adesso il Napoli è chiamato ad un terzetto di gare molto impegnative, per giunta dopo la sosta.

Alla ripresa, infatti, il Napoli sarà di nuovo di scena all’Olimpico per la sfida alla Roma. Poi ci sarà l’Inter al San Paolo.

In mezzo, la sfida di Champions all’Emirates Stadium, contro il Manchester City.

Tornando alla gara di oggi, invece, il Napoli ha bisogno di soli tre minuti per sbloccarla. Ci pensa un Hamsik in grande crescita che, finalmente, trova il gol, messo magistralmente davanti a Cragno dal solito Mertens.

Il Cagliari accusa il colpo ma non riesce a reagire: mentre il San Paolo destina fischi a Cigarini e applausi a Pavoletti, gli azzurri amministrano tentando più di un assalto alla porta sarda, ben difesa dal suo numero 1.

il 2-0 arriva in chiusura, con un rigore sacrosanto su Mertens, trasformato proprio dal belga. Poi, nella ripresa, il Napoli la chiude, sempre nei primi minuti, con il suo miglior difensore.

Azzurri che ora attendono la risposta della Juventus, impegnata stasera con l’Atalanta, ma nel frattempo è testa solitaria per il Napoli.

Statistiche impressionanti

Quello che convince di questo Napoli sono soprattutto le statistiche: nessuno in A aveva mai vinto 7 gare su 7 con un simile score di gol.

Venticinque le reti azzurre in queste 7 gare, per una media di 3,5 gol a partita. E cos’è 3,5 se non la metà di 7?

Sette, dunque, numero magico per questo Napoli ragionevolmente ammazzasette.

Settantasette sono, infatti, anche le presenze di Mertens con la maglia del Napoli, mentre 21, ossia 3 volte 7, sono i punti azzurri in questa stagione.

Napoli ci crede, con oggi si può sognare.

Mantenendo, però, come sempre, i piedi per terra!