Maria, un cortometraggio “stellare”

cortometraggio

“Maria”, il nuovo cortometraggio di Afro De Falco.

Sta ricevendo premi e consensi, il nuovo lavoro di Afro De Falco, “Maria”, il quale in pochissimo tempo ha fatto già parlare di sè a livello nazionale. Ultimo riconoscimento, cronologicamente parlando, è stato ritirato a Milano, per il contest “La ricerca del quotidiano”, indetto da QVC Italia. Bellissima la storia, scritta dallo sceneggiatore Fabrizio Nardi e dallo stesso regista, che parla dell’incomunicabilità della coppia, desiderio di maternità e gravidanza isterica.

La coppia, che evidentemente non soffre di incomunicabilità, firma il secondo lavoro a quattro mani, dopo  “La voce del sangue”, ambientato nel ‘700 napoletano. Altra chicca sono gli attori principali, due nomi “forti” che hanno lavorato entrambi con registi vincitori della famosa statuetta d’oro (chiamata come l’ex presidente della Repubblica Scalfaro, o l’ex giocatore del Chelsea): Anna Ferruzzo e Pietro De Silva.

Gli attori hanno dato un ulteriore tocco di classe ad un lavoro che, già di suo, ne aveva da vendere. Il lavoro è stato prodotto dalla scuola di cinema ASCI, e da Al-One srl, ed è in collaborazione con i laboratori di meccaniche cinematografiche GMC diretti da Luca Cestari, anche direttore della fotografia. Luoghi incantevoli quelli utilizzati per girare, oltre all’osservatorio di Napoli, c’è Frasso Telesino in provincia di Benevento, un paesino di neanche 3000 abitanti, i quali hanno partecipato ad alcune scene in qualità di comparse. Insomma, questo cortometraggio è uscito da poco, ma sta già facendo parlare di sè. Il regista ci dice che è in arrivo un nuovo premio, ma ha promesso che se ne parliamo prima, ci viene a fare la manicure con un saldatore. Noi aspettiamo ed intanto gli facciamo tanti auguri in bocca al lupo!


https://www.youtube.com/watch?v=p1t-uZ07MoY