Maradona, 25 luglio ’84 il primo allenamento col Napoli

Diego Armando Maradona, il 25 luglio del 1984 eseguiva il primo allenamento con la maglia del Napoli. Da quel giorno la storia di questa maglia è cambiata per sempre

Nella storia di una città o nella vita di un uomo, esistono giorni che non potranno mai essere dimenticati. Così come alcuni periodi della vita, lunghi o brevi/belli o brutti. Ma non tutti potranno vivere l’emozione del ricordo, non tutti hanno vissuto quel giorno o periodo, non tutti (poi) ne sono a conoscenza.

Infatti, il 25 luglio per molti risulta essere solo un giorno come tanti altri. Un giorno utile per andare a mare per potersi rinfrescare un po’ a causa del caldo. Un giorno utile per prendere un treno, una nave un aereo per andare in vacanza. Un giorno per lavorare o per studiare. Ma il 25 luglio è anche un giorno speciale per un’intera popolazione. Un giorno che ha cambiato la vita di una città (non solo da un punto di vista sportivo).

MaradonaChi è un tifoso lo sa, chi ama non dimentica. Chi è un tifoso del Napoli sa perfettamente qual’è l’importanza di questo giorno. Il 25 luglio del 1984 Diego Armando Maradona eseguiva il primo allenamento con il Napoli. Lo stesso Pibe de Oro ricorda questo felice avvenimento, di ormai 30 fa, attraverso la sua pagina ufficiale di Facebook: “Un giorno come oggi, nel 1984: Il mio primo allenamento con il Napoli. Certi amori non finiscono mai…

Quel giorno di 30 anni fa, nessuno immaginava che potesse rimanere nella storia della SSC Napoli, della città e del calcio. Da quel giorno la storia della maglia azzurra è cambiata totalmente: 2 scudetti,2 coppe italia, 1 supercoppa, 1 coppa uefa. Da quel giorno Maradona è entrato nel cuore di Napoli e dei suoi tifosi, da quel giorno Maradona ha iniziato a scrivere pagine belle e importanti del calcio napoletano, italiano e mondiale.

“Certi amori non finiscono mai”, scrive sul social network la Mano de D10s. Di storie ce ne sono tante ma solo una resta nel cuore per sempre. A distanza di anni l’amore fra la città di Napoli (e il suo popolo) con Diego Armando Maradona non sempre essersi mai scalfito, anzi il tempo sembra averlo solo rafforzato.

Mentre la maglia azzurra attende un nuovo D10S, Napoli si coccola i suoi ricordi.