Il Punto del Molaro: “Mamma che Napoli!”

napoli molaro

Francesco Molaro, per Napoli.ZON: “La vera notizia? Non aver preso gol”

Ancora una ‘manita’, ancora cinque gol, ancora un avversario annichilito, ancora una volta gli applausi del San Paolo. Mamma che Napoli, ci viene da urlare in maniera spontanea.

Un super Napoli, questo ci sentiamo di dire dopo aver visto il primo tempo di Napoli-Lazio, meglio anche della prestazione con la Samp, comparandola sempre ai primi 45 minuti.

napoli
Il Punto del Molaro: mamma che Napoli!

La Lazio dopo pochi minuti crolla sotto le giocate del Napoli e non solo per i gol, ma per la qualità del gioco espresso dagli uomini di Sarri. Insigne è ispiratissimo e gioca esterno e non da trequartisti. Quindi Sarri mantiene il 4-3-3 cambiando solo qualche interprete. La difesa resta quella di coppa con un Koulibaly ispiratissimo e Hysaj in buona condizione. Jorginho detta i tempi a centrocampo e Allan sembra stare sempre meglio. Il primo gol del Pipita è una perla.

Il movimento cui si gira e mette palla in buca d’angolo è delizioso, così come è bellissimo il taglio di Allan che riceve da Insigne una palla filtrante da mettere in rete solo. La Lazio sembra in bambola e la formazione azzurra gioca sugli applausi del San Paolo che gode del bel gioco del Napoli. La ripresa riparte esattamente dove era finita. Con i gol del Napoli. Higuain fa tutto bene, scatta, scarta, tira, Marchetti ci mette una pezza ma Insigne non sbaglia. La Lazio è k.o. ma perché il Napoli “picchia” durissimo.

Gli azzurri non mollano un centimetro e continuano a giocare e sembra impossibile fermarci. Higuain ha una voglia matta di dimenticare quella gara di maggio e continua a cercare la rete.

La condizione fisica c’è e la giocata pure. Il Pipita imbeccato in velocità supera la difesa bloccata della Lazio e infila Marchetti con un siluro. Sarri spinge ancora il Napoli che non si ferma, gioca, spinge e segna ancora. Gabbiadini, entrato per il Pipita, servito da Allan, mette il piedino che beffa ancora il povero Marchetti. Un’altra manita, un’altra super prestazione. Che bel Napoli, che voglia di tornare presto in campo per rivedere questa squadra così brillante. E si tornerà subito in campo mercoledì contro il Carpi per confermarci. La notizia? Anche non aver preso gol!