De Luca contro i giornalisti: “Invece di comprare giornalacci, compratevi una zeppola”

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca non risparmia stoccate ai giornalisti, consigliano ai lettori di stare alla larga dai giornali che speculano su quanto accade in Campania

Vincenzo De Luca fa ancora parlare di sé.

“Una sola raccomandazione: non leggete i giornali. Nella mia città da sindaco facevo questa raccomandazione, anziché leggere giornalacci, compratevi una zeppola, un babà, una pastiera. Ne fate salute evitate di intossicarvi il fegato ed evitate di leggere bestialità”, queste le sue parole nel corso di un Forum sul Diabete all’Asl Napoli 1.

Il commento, così diretto e pungente, attira subito le polemiche e gli sguardi indispettiti dei giornalisti presenti e allora il Presidente della Regione Campania corregge il tiro: “Vedo qualche giornalista che mi guarda storto, è una battuta, so che non c’è molto senso di ironia nel loro ambiente. Parliamo non di una categoria ma di singoli relitti umani che trovano più conveniente sparare titoli a capocchia che fare la fatica di impegnarsi, studiare, rispettando il lavoro di chi butta il sangue dalla mattina alla sera”.

Il riferimento, neanche troppo velato, di De Luca è, in particolare, al caso del cadavere rinvenuto nella medicheria dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Proprio parlando di quella tragica vicenda, il Governatore ha assicurato che si prenderanno provvedimenti pesanti.